Logo

Notizie

Bologna festeggia cento anni di esperanto

Scritto da Redazione. Archiviato in Notizie

La bandiera dell'esperanto

Da venerdì 26 a domenica 28 ottobre 2012 avrà luogo a Bologna la manifestazione celebrativa del centenario del Gruppo Esperantista Bolognese "Achille Tellini". I festeggiamenti erano stati già programmati per il 1° - 3 giugno scorso e annullati a causa del terremoto che ha colpito l'Emilia.

Fondato su iniziativa di Achille Tellini, un geologo udinese trasferitosi nel 1908 a Bologna, làassociazione è da sempre stato protagonista della vita cittadina e non solo: dopo aver ospitato Congresso Nazionale del 1952, mette a frutto tutte le sue energie per la buona riuscita del grande Congresso Universale del 1955. Grazie al sindaco Dozza e alla collaborazione del Comune, 1587 esperantisti di 40 nazioni trascorrono a Bologna uno dei loro più memorabili incontri. Il gruppo ha organizzato il Congresso Nazionale del 1986 e, nel 1987, i festeggiamenti per il Centenario dell’Esperanto, dimostrandosi una delle componenti più vitali del movimento italiano e non solo. Soci del GEB, infatti, hanno ricoperto importanti cariche esperantiste nazionali ed internazionali. Nel 2003, a seguito di un lascito di Gustavo Voltolini (nipote di Tellini) il GEB ha acquistato una sede in Via Avesella 16, dove ogni pomeriggio di sabato e mercoledì i soci si incontriamo per organizzare viaggi, corsi, incontri pubblici, convegni, manifestazioni, per parlare di libri, per vedere filmati o per accogliere un ospite straniero.  

Programma

 

Venerdì 26 ottobre


- ore 17: sede del Gruppo, via Avesella 16 inaugurazione della mostra fotografica documentativa Un secolo di storia esperantista a Bologna;


- ore 21: presentazione video con immagini della vita del GEB.



Sabato 27 ottobre:


- ore 10: Sala delle conferenze del Quartiere Santo Stefano (via S.Stefano 119), Convegno del centenario.


- ore 13: pranzo in un ristorante;


- ore 15,30: passeggiata nel centro storico con visita al nuovo Museo della Città, dedicato alla storia di Bologna.



Domenica 28 ottobre:


- ore 9: partenza in pullman per la gita a Riolunato, nell’Appennino modenese, dove all’inizio del ‘900 era attivo un centro esperantista fondato dal conte Gallois. Incontro con autorità in municipio. Pranzo in un ristorante caratteristico.


- ore 17: arrivo previsto a Bologna


Per motivi organizzativi, si prega di inviare la propria adesione entro il 21 ottobre all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)