A+ A A-

Brevetto Ue: via libera Strasburgo a cooperazione 25 paesi

(AGI) - Bruxelles, 11 dic. - Via libera del Parlamento europeo alla cooperazione rafforzata di 25 paesi dell'Unione europea (tutti tranne Italia e Spagna) al brevetto Ue. L'assemblea di Strasburgo ha votato a maggioranza a favore di un pacchetto legislativo, su cui l'Unione cercava un accordo da decenni, che comprende un regolamento per l'introduzione del brevetto unitario, in altro sulle regole di traduzione e un accordo intergovernativo per un tribunale unico che regoli le eventuali controversie in materia. L'Italia e la Spagna si erano opposte al principio del trilinguismo e restano al momento escluse. Soddisfazione per l'ok al pacchetto che istituisce il brevetto unitario e' stata espressa dal Commissario per i servizi finanziari e il mercato interno Michel Barnier: "E' una decisione storica, ci sono voluti diversi decenni per arrivarci. Spero che la Spagna e l'Italia aderiranno a questo nuovo sistema al piu' presto, perche' valga per tutti gli Stati Ue". Barnier ha ricordato che "le cifre parlano da sole: negli Stati Uniti, nel 2011 sono stati depositati 224 mila brevetti, in Cina 172 mila mentre da noi in Europa soltanto 62 mila. Una delle ragioni e' il costo proibitivo e la complessita' dell'ottenimento a livello di mercato unico. Con le nuove norme, le procedure si semplificheranno e i costi si ridurranno drasticamente, ed e' anche un contributo di Parlamento e Consiglio all'agenda per la crescita".