Logo

Notizie

Aperto ufficialmente il 98° Congresso Mondiale di Esperanto

Scritto da Redazione. Archiviato in Notizie

Il 98° Congresso Mondiale di Esperanto si è ufficialmente aperto oggi domenica 21 luglio 2013a Reykjavik.  L'Alto Protettore della manifestazione,il  Presidente islandese Ólafur Ragnar Grímsson, ha partecipato alla inaugurazione portando il suo saluto, accolto dalla platea con un forte applauso. Oltre al presidente, hanno partecipato anche  il ministro per la cultura Illugi Gunnarsson ed il suo precedessore Katrin Jakobsdóttir. Sono stati presenti, inoltre, l'ambasciatore cinese Ma Jisheng, l'omologo tedesco Thomas Meister, l'incaricato d'affari polacco Lech Mastalerz, il suo collega russo Alexei Shadskij e l'ambasciatore tedesco a Mosca Ulrich Brandenburg.
 
Hannes Högni Vilhjálmsson come presidente del comitato organizzatore ha accolto i partecipanti, dopo che Claude Nourmont, vice-presidente dell'Associazione Universale d'Esperanto (UEA, www.uea.org), ha letto l'ormai tradizionale saluto del Dr. Ing.. L.C. Zaleski-Zamenhof. Il segretario generale Barbara Pietrzak ha annunciato i nuovi membri onorari dell'associazione: Roland Lindblom, Biruta Rozenfelde e Hallgrímur Saemundsson. L'assemblea ha reso omaggio alla memoria di quest'ultimo, scomparso il 22 giugno.
 
Durante la cerimonia è stata anche annunciata l'elezione del canadese Mark Fettes alla presidenza dell'UEA.
Dopo il canto comune dell'inno, Probal Dasgupta, a guida del movimento esperantista per due mandati dal 2007, ha dichiarato il 98° Congresso con il Martello ufficiale dell'UEA.