Logo

Notizie

A Buenos Aires il Congresso Mondiale di Esperanto 2014

Scritto da Redazione. Archiviato in Notizie

Il Congresso Mondiale di Esperanto 2014 si terrà nella città di Buenos Aires (Argentina). L'Argentina ospita la manifestazione  per la prima volta, ma l'Esperanto può vantare in questo Paese una lunga tradizione. La lingua è stato introdotta nella terra dei gauchos nel 1889 da Polasky, un rifugiato polacco. L'associazione esperantista argentina è stata fondata nel 1941 e tra i suoi cofondatori spicca la figura di Tibor Sekelj. Questi, scrittore ed ardito esploratore, ha scalato il monte Aconcagua il 13 febbraio 1944, piantandovi sulla cima la bandiera esperantista. 
 
"La 13-an de februaro 1944 triangula verda flageto kun verda stelo ekflirtis sur la pinto de Akonkagvo... Miaj manoj tremis kiam fiksis la flageton... En tiu sublima momento, inter Tero kaj Ĉielo miaj pensoj flugis al ĉiuj esperantistoj de la mondo kun tremanta koro. Ĉar mi ne estis ankoraŭ certa, ĉu mi viva  sukcesos ankaŭ descendi."
 
"Il 13 febbraio 1944 una bandiera verde triangolare con la stella verde sventolava sulla cima dell'Acongagua... Le mie mani tremavano quando ho piantato la bandierina... In quel momento sublime, tra Terra e Cielo tutti i miei pensieri volarono a tutti gli esperantisti del mondo con il cuore che mi batteva. Questo perché non ero ancora certo, che sarei riuscito a completare vivo la discesa".
 
 Il Congresso Mondiale di Esperanto è organizzato con cadenza annuale dall'Associazione Universale d'Esperanto ogni anno in una città diversa. Secondo il principio dell'alternanza tra Europa e resto del mondo, l'edizione 2015 della manifestazione, la 100esima, si svolgerà a Lille, in Francia, che si trova a poca distanza da Boulogne-sur-Mer, dove nel 1905 gli esperantisti si sono dati appuntamento per la prima volta.