Szymborska adesso parla esperanto

Stampa

"Ho inventato il mondo" è il 50° titolo della collana "Oriente-Occidente". La raccolta di poesie di Wisława Szymborska è stata appena pubblicata dall'associazione esperantista della città di Białystok (Polonia) e dalla Biblioteca Łukasz Górnicki.

Wisława Szymborska (1923-2012), poetessa, saggista e tradutttrice, nel 1996 ha ricevuto il Premio Nobel per la letteratura. Le sue opere sono tra le più tradotte della letteratura polacca. la collana "Oriente-Occidente", che dal 1961 raccoglie le traduzioni nella lingua internazionale esperanto di opere più importanti della letteratura mondiale.

"Ho inventato il mondo" è la prima raccolta di poesie di Szymborska in esperanto. I versi, appartenenti a tutto il periodo di attività della poetessa (1945-2012) sono stati scelti e introdotti da Wojciech Ligęza, e tradotti Tomasz Chmielik, István Ertl, Danuta Kowalska, Lydia Ligęza, Kris Lungo, Adam Lomnicki, Martyna Taniguchi e Włodzimierz Wesołowski. Il libro è accompagnato dal testo del discorso della Szymborska alla consegna del premio Nobel.

Il volume è disponibile nel catalogo dell’Associazione Universale d’Esperanto: http://katalogo.uea.org/katalogo.php?inf=9178