Logo

Notizie

Convocazione assemblea ordinaria 2015 della Gioventù Esperantista Italiana

Scritto da Redazione. Archiviato in Notizie

Il Consiglio Direttivo della Gioventù Esperantista Italiana convoca la propria assemblea ordinaria come un'assemblea di costituzione ufficiale della stessa in data domenica 5 aprile 2015, h. 07.00 in prima convocazione e ore 14:30 in seconda convocazione presso la sede del 39° Festival giovanile internazionaleLa Ciamusira, loc. Hameau Pontiel, 2, Brusson (AO). 
L'Ordine del Giorno riguarda:
- Approvazione verbale assemblea precedente
- Approvazione relazione morale
- Approvazione relazione finanziaria
- Cambio status giuridico dell'associazione
- Votazione eventuale nuovo statuto
- Votazione eventuali nuovi regolamenti
- Elezioni cariche sociali
- Piano di lavoro annuale
- Varie ed eventuali

Dichiarazione della Federazione Esperantista Italiana in occasione della Giornata della Lingua Materna 2015

Scritto da Redazione. Archiviato in Notizie

Il 21 febbraio di ogni anno si celebra la Giornata della Lingua Materna, istituita nel 1999 dall'Unesco nell'anniversario delle proteste scoppiate nel 1952 a sostegno del bengalese. Il “Comitato dell'Assemblea Costituente del Pakistan”, infatti, aveva annunciato l'ufficialità del solo urdu nel Pakistan orientale (l'attuale Bangladesh) a sfavore della lingua parlata della maggior parte della popolazione.

Ogni individuo è portatore di diritti inalienabili, tra cui quelli linguistici. Questi, tuttavia, sono spesso violati anche vicino a noi. Il mondo, attraverso la resistenza e la liberazione di Kobane, ha preso per esempio della questione curda, il popolo a cui sono negati la patria, divisa da una molteplicità di Stati, e l'uso della propria lingua madre in pubblico.

Contributi finanziari ai gruppi FEI per l’attività informativa - Regolamento

Scritto da Redazione. Archiviato in Notizie

La Federazione Esperantista Italiana anche per l’anno 2015 ha deciso di assegnare, ai gruppi che ne faranno richiesta, un contributo per iniziative informative.

 

1) Le iniziative- possono essere oggetto di contributo tutte le iniziative realizzate allo scopo di informare sull’esperanto quali:

- campagna di annunci su giornali cittadini o di affissione di manifesti per informare su corsi di esperanto o su conferenze sull'esperanto e sui problemi linguistici ad esso collegati o su altro evento.

- presenza a manifestazioni locali con un tavolo informativo, volantinaggio, ecc.

- conferenza sull'esperanto anche con, ad esempio, presentazione di uno degli ultimi libri e/o opere che si riferiscono al mondo esperantista.

Congresso Italiano di Esperanto - 6 Borse di studio per un corso di perfezionamento a San Benedetto del Tronto (AP)

Scritto da Redazione. Archiviato in Notizie

La Federazione Esperantista Italiana propone 6 Borse di studio per la partecipazione ad un corso residenziale di perfezionamento di esperanto per allievi che hanno terminato i corsi di I e II grado o che abbiamo terminato con profitto un corso in rete.

 

Le borse di studio

Al fine di premiare i migliori allievi dei corsi di Esperanto, la Federazione Esperantista Italiana (FEI) istituisce per il 2015 n. 6 borse di studio, a chi non ne ha mai usufruito in precedenza, per partecipare, a San Benedetto del Tronto (AP) dal 22 al 29 di agosto 2015, al Congresso Italiano di Esperanto ed in particolare ai corsi di perfezionamento che si terranno durante il congresso stesso.

Le borse di studio istituite sono:


- n° 6 borse di studio per allievi che negli anni 2013-2014-2015 hanno frequentato in presenza un corso di esperanto di I o di II grado terminandolo con diploma rilasciato dall’IIE o che abbiano ricevuto dalla FEI un attestato di frequenza, oppure che hanno partecipato in rete ad un corso di esperanto di I o di II grado terminandolo con profitto.

A Parma una conferenza sulla giustizia linguistica ed il multilinguismo

Scritto da Redazione. Archiviato in Notizie

 

Si svolgerà a Parma sabato 21 febbraio 2015 alle 16:30 presso la  Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi (Vicolo delle asse 5) la conferenza "Giustizia linguistica in Europa. Perchè il multilinguismo conviene?".

La manifestazione contribuirà a chiarire molti aspetti di un problema deformato dallo specchio del conformismo.

Introduzione: Luisa Oberrauch Madella, Presidente Associazione Esperanto “Canuto”. 

Relatore: Michele Gazzola, Università di Humboldt, Berlino

Moderatore: Prof. Davide Astori, Università di Parma