Logo

Rassegna stampa

Italiano, amore mio

Archiviato in Rassegna Stampa

Sempre più russi, soprattutto donne, studiano la lingua di Dante, affascinati dalla cultura del Belpaese. Lo confermano i dati dell'associazione Asils: nel 2011 +62 per cento di allievi dalla Federazione, rispetto al 2010

Non è un segreto: i russi hanno sempre nutrito nei confronti dell'Italia e della sua lingua un certo fascino. Lo ha dimostrato nel passato l'amore che legò scrittori come Gogol e Gorky al nostro Paese, e lo dimostrano ancora oggi i tanti cittadini della Federazione Russa che si avvicinano alla nostra lingua e alla nostra cultura, venendo a studiare nelle scuole dello Stivale. A confermarlo sono i dati presentati a Roma presso l'Ufficio per l'Italia del Parlamento Europeo dall'associazione Asils e dal Centro Studi Turistici di Firenze in occasione del convegno “L'Italia a confronto con le economie emergenti: Brasile, Russia, Cina e Turchia”.

Dal rapporto risulta che la Russia è uno dei Paesi da cui arriva il maggior numero di studenti di italiano con un incremento del 62.2 per cento nelle sole scuole Asils. Tra le regioni che attraggono il maggior numero di studenti russi c'è la Lombardia con 237 studenti russi nel 2010, seguita dal Lazio, 308, e dalla Toscana, 176.

Leggi l'articolo di Elena Zucco - russiaoggi.it