Logo

Rassegna stampa

Ucraina, legge per garantire uno status alla lingua russa

Archiviato in Rassegna Stampa

I deputati del Partito delle Regioni hanno approvato, nella prima lettura di oggi, 5 giugno, il disegno di legge che conferisce al russo, lingua madre della maggior parte delle persone che vivono nell’est e nel sud dell’Ucraina, lo status di ”lingua regionale”.

Si tratta di un decreto che è stato proposto il mese scorso, accendendo ampi dibattiti parlamentari.

Se il documento che è appena passato (con 234 voti su 450) sarà approvato anche in seconda lettura (entro la fine del 2012) diventerà legge. A quel punto, l’ucraino resterà la lingua ufficiale del Paese, mentre il russo potrà essere utilizzato nei tribunali, negli ospedali e nelle altre istituzioni appartenenti alle regioni in cui si parla russo.

Leggi l'articolo di eilmensile.it