Logo

Rassegna stampa

A scuola di inglese, francese, tedesco? La regola di Tata Adriana: divertirsi

Archiviato in Rassegna Stampa

Dal celebre volto di Sos Tata i consigli su come e quando scegliere un corso di lingue straniere. E poi: quante attività extrascolatiche proporre? E quali gli errori dei genitori ?


A che età è bene avvicinare i bambini al primo corso di inglese (o di un'altra lingua straniera)? Come scegliere tra le mille scuole che esistono nelle città? Quali errori devono evitare i genitori? E come capire quante attività extrascolastiche proporre ai nostri figli, senza sovraccaricarli ma senza far passare loro troppi pomeriggi seduti sul divano? Tata Adriana, ovvero Adriana Cantisani, volto noto di Sos Tata, oltre ad avere una complessiva competenza pedagogica, è inventrice di "English is Fun!", un metodo innovativo per insegnare l’inglese ai più piccoli, che Tata Adriana stessa racconta nel libro edito da Rizzoli, Tata Help!.

Tata Adriana, a che età far cominciare i bambini? Quando sono pronti per il primo corso di inglese, o di un'altra lingua straniera?
«I bambini sono pronti per crescere bilingui sin da quando nascono. Anzi, ci sono studi che dimostrano che i bambini possono imparare senza fatica addirittura 7 lingue in contemporanea. Hanno questa magica capacità innata di apprendere senza difficoltà le lingue fino a 8 - 9 anni. Ma attenzione: questo vale purché si rispetti la regola cardine sull'unicità delle fonti linguistiche».

Giovanna Favro - lastampa.it