Logo

Rassegna stampa

Crescono i canadesi di madrelingua cinese

Archiviato in Rassegna Stampa

Sono oltre 200 le lingue utilizzate in Canada. È quanto emerge dai dati raccolti durante il censimento effettuato nel 2011 sulle peculiarità linguistiche dei Canadesi. Nel rapportoLinguistic Characteristics of Canadians pubblicato in questi giorni

da Statistics Canada risulta, per esempio, che il 58% dei Canadesi ha dichiarato di essere di madrelingua inglese, mentre il 22% ha dichiarato di essere di madre lingua francese. Il restante 20% della popolazione (pari a 11,5 milioni di persone) è di madre lingua diversa dalle due lingue ufficiali del paese.
Il Canada accoglie ogni anno tra i 250.000 e i 270.000 migranti, provenienti soprattutto dai paesi asiatici. Non desta quindi grande sorpresa la diffusione delle lingue asiatiche, prime fra tutte il tagalog, il mandarino, l'hindi e l'arabo, che hanno registrato negli ultimi cinque anni la più forte crescita su tutto il territorio.
L'uso dell'italiano in Canada, un tempo la terza lingua parlata dai Canadesi, va lentamente spegnendosi: a Toronto, solo il 4,6% della popolazione ha dichiarato di utilizzare correntemente l'italiano a casa (al nono posto preceduto da varie lingue asiatiche e dallo spagnolo) mentre a Montréal l'italiano risulta essere al terzo posto utilizzato correntemente dall'8,1% della popolazione, preceduto solo dallo spagnolo e dall'arabo. (ICE MONTREAL)