Logo

Rassegna stampa

Gli italiani dell'altrove

Archiviato in Rassegna Stampa

In Italia sono riconosciute dodici minoranze linguistiche storiche, cioè etnie di lingua non italiana che, nel corso della storia, si sono stanziate e integrate sul territorio nazionale fino a diventare parte essenziale della nostra complessiva identità di italiani. Il progetto "Gli Italiani dell'Altrove" vuole contribuire a mettere in luce la realtà storica e contemporanea di queste dodici Minoranze Linguistiche Storiche d'Italia con il loro peculiare patrimonio culturale immateriale. In particolare, s'intende richiamare l'esperienza storica condivisa di accoglienza e integrazione, ma anche di conservazione dell'identità di "altri" che vengono da "altrove", senza dimenticare l'attualità del tema dell'immigrazione nel nostro Paese. Il progetto, condiviso dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali attraverso l'Istituto centrale per i beni Demo Etno Antropologici e il Museo nazionale delle Arti e Tradizioni popolari, prende avvio dalla minoranza Arbëreshe (in concomitanza dei festeggiamenti, anche da parte italiana, per i cento anni dell'indipendenza Albanese), e potrà essere replicato, con la stessa struttura ma con contenuti differenti per ogni diversa Minoranza, prima nella sede del Museo nazionale delle Arti e Tradizioni popolari a Roma e successivamente nei rispettivi territori di riferimento. Il primo degli incontri ha come protagonista lo scrittore Carmine Abate, che ha collaborato all'ideazione del progetto. L'evento si terrà presso il Museo nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, Piazza Guglielmo Marconi 8 – Roma, il 6 dicembre. (26/11/2012)