Rassegna stampa

Università bandita a chi non sa l’inglese La Ca’ Foscari: così facciamo selezione

Scritto da Anna Martellato - lastampa.it. Archiviato in Rassegna Stampa

 

L’ateneo di Venezia è il primo a inserire la conoscenza delle lingue tra i requisiti per potersi iscrivere. Il rettore: «Ormai è una priorità»
 

Do you speak English? No? Allora niente Università. Alla Ca’ Foscari di Venezia, ateneo che vanta il 50% dell’offerta formativa in lingua madre (complice il corso di lingue orientali che alza la media), dal prossimo anno accademico chiederà a tutte le matricole iscritte alla triennale l’obbligo del certificato che attesti la loro conoscenza dell’inglese. Chi non ha la certificazione, potrà iscriversi al Centeo linguistico di ateneo (il Cla) e conseguirla gratuitamente nel giro di 12 mesi, ma è possibile provvedere anche per conto proprio, in un istituto specializzato. Per iniziare è sufficiente un livello base, il cosiddetto B1, mentre chi dopo i tre anni decide di proseguire con la laurea specialistica dovrà portare a casa un bel B2.  

 

Leggi l'articolo di Anna Martellato - lastampa.it