A+ A A-

Italiani e tedeschi, 20% di lezioni insieme

Alle elementari Langer attività didattiche comuni. Il preside: «I bimbi dei due gruppi potranno interagire tutti i giorni»

BOLZANO. «Le famiglie sostengono e apprezzano in modo chiaro ed evidente tutti gli sforzi che le nostre scuole fanno per il plurilinguismo». Lo sostiene Bruno Iob, preside del plesso che comprende elementari Don Bosco, medie Ada Negri e nuove primarie di Firmian. Pronte a partire, quest’ultime, fra pochi mesi nel nuovo rione oltre via Resia. «Tutte le famiglie sostengono e apprezzano in modo incondizionato questi progetti mirati agli apprendimenti linguistici, ma anche a una sorta di apertura culturale».

Per questo, Bruno Iob vuole spendere due parole per presentare proprio la nuova primaria Alexander Langer. «Questa nuova scuola esprime e rappresenta tutti gli sforzi sinora intrapresi dall’assessorato e dalla sovrintendenza. Sarà una scuola con potenziamenti linguistici, a metodologia Clil: matematica e scienze in tedesco, tecnologie in inglese, con una terza ora aggiuntiva». Questo perché «anche l’inglese appartiene a questo pacchetto di innovazioni che l’assessorato e la sovrintendenza stanno sostenendo e promuovendo».

Leggi l'articolo di Davide Pasquali - altoadige.gelocal.it