Province autonome: più tedesco meno italiano

Il tedesco, da lingua poco studiata all’estero e soggetta a un’invasione anglicizzante analoga a quanto succede nella lingua italiana, è passato in pochi anni ad essere una delle lingue straniere più studiate (cfr articolo): il suo “prestigio” è cioè cresciuto di pari passo con l’imporsi economico della Germania in Europa e nel mondo. Adesso, stabilizzata la sua crescita, è iniziato il livello successivo di promozione della lingua, nelle provincie di frontiera, dove la lingua di Goethe rappresenta una “minoranza”. Basta fare un salto in Austria e lo statuto di tale lingua cambia decisamente… . in questi giorni infatti si sono succedute delle iniziative che vanno in direzione del rafforzamento della lingua “minoritaria”, mentre l'insegnamento italiano appare sempre più penalizzato. C’è da dire che per di più nelle scuole italiane della provincia di Bolzano c’è già un insegnamento della lingua tedesca.

Leggi l'articolo di Ant.Mar. - insuafavella.blogspot.it

Please publish modules in offcanvas position.