Logo

Rassegna stampa

L’Ue richiama l’Italia: non ha ancora firmato la Carta di tutela

Scritto da messaggeroveneto.gelocal.it. Archiviato in Rassegna Stampa

Monito da Bruxelles al Governo Letta Cisilino (Arlef) ai lavori 

BRUXELLES «Dopo vent’anni dall’adozione della Carta europea delle lingue regionali o minoritarie l’Italia non ha ancora provveduto alla sua ratifica. Si tratta di una situazione a cui il Governo italiano è chiamato a intervenire quanto prima».

La coincidenza tra il richiamo nella sede del Parlamento europeo a Bruxelles del vicepresidente della ong di rappresentanza delle minoranze presso l’Ue, Davyth Hicks, in occasione del convegno “Regional languages in the polices of the European union and its member States” e le celebrazioni per il ventesimo della Carta europea delle lingue minoritarie è bruciante.

Leggi l'articolo di messaggeroveneto.gelocal.it