Logo

Rassegna stampa

UE: Squinzi, subito brevetto unico, battaglia per lingua anacronistica

Scritto da Il Sole 24 Ore Radiocor. Archiviato in Rassegna Stampa

"Non possono esservi dubbi e reticenze su adesione Italia"

(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma, 09 lug - "L'adesione dell'Italia al brevetto unico europeo" rappresenta un "ruolo cruciale in materia di rilancio e rafforzamento della competitivita' delle nostre imprese" e "non possono esserci dubbi e reticenze sull'adesione dell'Italia al brevetto unitario". Lo afferma il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, in audizione alla Camera in commissione Politiche europee, ricordando che per la Confederazione si tratta di un risultato "che persegue con tenacia da diversi anni". Squinzi fa rilevare che "si brevetta dappertutto in inglese e nella competizione la difesa delle lingue nazionali, pur condivisibile, nel caso del brevetto unico e' irrealistica, fuori dal tempo, dall'attalita' di oggi e non puo' essere un fattore di ritardo". Quindi, ribadisce, "dobbiamo aderirvi nel piu' breve tempo possibile con assoluta determinazione"

Bof-Mct

(RADIOCOR) 09-07-13 12:45:17 (0241) 5 NNNN