Approfondimenti

  • Una lingua per l’Europa. Conversazione con Pino Caruso

    Nell’ottobre del 2011 partecipai alla presentazione del libro di Robert Phillipson "Americanizzazione e inglesizzazione come processi di conquista mondiale", presso la sede del Partito Radicale in Via di Torre Argentina a Roma. In quella circostanza erano presenti Giorgio Pagano, Robert Phillipson, Ulderico Pesce, Pino Caruso, Corrado Veneziano, Giselda Pontesilli. Fu per me una piacevole sorpresa scoprire che l’argomento coinvolgeva persone del mondo della cultura e dello spettacolo. Conoscere i termini della questione linguistica è fondamentale per comprendere l’importanza della difesa delle lingue nazionali dall’invadenza fagocitante dell’inglese. L’argomento non viene mai trattato dai media che, anzi, assecondano la tendenza per la quale l’inglese si...

Joomla! Україна

Notizie

Stampa

L'UEA è diventata lo sponsor ufficiale di Amikumu

Scritto da Redazione on .

Amikumu G
Dopo varie discussioni e trattative, l'Associazione Universale d'Esperanto (Universala Esperanto-Asocio, UEA) ha deciso di sostenere ufficialmente il nuovo progetto Amikumu, diventandone sponsor ufficiale. Il progetto si propone di creare e sviluppare un'applicazione per i telefoni cellulari, che consente agli utenti di trovare parlanti della lingua scelta nella propria prossimità.
 
"L'utilità di questo programma di esperantisti è chiaro", ha commentato Mark Fettes, il Presidente della UEA. "In un certo senso si tratta di un aggiornamento del vecchio servizio della UEA, la rete dei delegati, che mirava anche a facilitare i contatti tra le persone durante il viaggio o su interessi comuni."
 
Gli sviluppatori di Amikumu sono due dei più noti attivisti online della generazione internet: Chuck Smith, scelto nel 2015 come esperantista dell'anno, e Evildea (Richard Delamore), il più visto youtuber esperantista.
 
"Amikumu è rivolto non solo agli esperantisti", spiega Evildea. "E' aperto ai parlanti di tutte le 7.000 lingue вуд mondo (ed anche più di 100 lingue dei segni).
 
Due settimane fa, la squadra di Amikumu ha lanciato una raccolta fondi attraverso il sito Kickstarter, che ha già portato più di € 25.000. Il successo della raccolta deriva in gran parte dal fatto che il programma è benvenuto non solo tra gli esperantisti, ma anche poliglotti, sordi e parlanti di lingue minoritarie.
 
"Siamo lieti di collaborare a un progetto, in modo conforme ai valori del Manifesto di Praga", ha aggiunto Fettes. "Siamo anche molto grati ai donatori, che come noi hanno deciso di sostenere la quadra di Amikumu."

comments