Approfondimenti

  • Zamenhof, la voce del mondo

    L'inventore dell'esperanto, la lingua parlata da 3 milioni di persone nel mondo Il 14 aprile di 100 anni fa si spegneva a Varsavia dopo un lungo viaggio un medico polacco, riconosciuto poi nel 1959 dall'Unesco come “una delle grandi personalità dell'umanità”. Un uomo dal cuore generoso come Don Chisciotte, ma che al contrario di quest'ultimo era mosso da alti e concreti ideali e non dai vaneggiamenti nati dalla lettura di romanzi cavallereschi. Lejzer Zamenhof aveva iniziato il suo ultimo percorso verso casa dalla Francia, ed attraversando l'Europa in conflitto aveva visto le sue speranze infrangersi, così come il suo ultimo “Appello ai...

Joomla! Україна

Rassegna

Stampa

Con la lingua giusta l’export aumenta

Scritto da Redazione on . Postato in Rassegna Stampa

“Se ti vendo qualcosa, parlo la tua lingua, ma se vuoi vendere qualcosa a me, dann müssen Sie Deutsch sprechen!” (devi parlare tu tedesco)  (Willy Brandt, ex cancelliere tedesco)

Una ricerca condotta dalla Commissione europea sulle piccole e medie imprese esportatrici evidenzia come l’insufficiente conoscenza delle lingue straniere sia un problema europeo (quindi non solo italiano) estremamente serio, provocando la perdita reali di opportunità di business (almeno 40 milioni di euro stimati dalle 200 imprese intervistate). Lo studio indica quattro consigli per implementare la corretta strategia linguistica e aumentare le esportazioni (tra parentesi, segnaliamo casi aziendali e testimonianze):

1. Impiego di società locali per risolvere problemi linguistici

“Per le 200 aziende intervistate, l’impiego di traduttori e/o interpreti professionisti ha contribuito ad incrementare il fatturato del 7,4%”

2. Assunzione di personale madrelingua

“L’azienda ha cominciato a comunicare con il mercato spagnolo in inglese, ma non riusciva a faro in modo adeguato. Nonappena ha assunto un dirigente in grado di parlare perfettamente spagnolo, la situazione è radicalmente miglirata” (Fotona, Slovenia)

3. Scelta di personale dipendente già in possesso di competenze linguistiche

“Uno studio sui responsabili delle assunzioni a livello internazionale ha riscontrato che nove capi del personale su dieci considerano la capacità di parlare un’altra lingua un elemento fondamentale per avere successo in Europa, Asia-Pacifico e America Latina”

4. Elaborazione di un piano di strategia linguistica

“Il successo dell’azienda è in parte dovuto alla strategia di gestione linguistica. La compagnia ha assunto personale con le competenze linguistiche richieste sui mercati tedesco, francese, russo, statunitense e ucraino, e il suo sito internet è tradotto in ciascuna di queste lingue” (Baest, Repubblica Ceca)

… e qui sotto riportiamo le lingue più usate dalle PMI europee per le esportazioni:

1. inglese        51%
2. tedesco     13%
3. francese      9%
4. russo             8%
5. spagnolo     4%
6. altre           15%

 

Articolo di Emanuele Schibotto - buonenotizie.it

comments