Categoria: Notizie
Visite: 230
Stampa

Dal 2001 il 26 settembre è la Giornata europea delle lingue, occasione per sensibilizzare il pubblico sull’importanza dell’apprendimento delle lingue in un'ottica di plurilinguismo e comprensione interculturale.

La lingua esperanto risponde all'esigenza di includere persone e garantire una comunicazione accessibile e sostenibile per tutti. La Federazione Italiana (FEI, www.esperanto.it) partecipa e incoraggia non solo l'insegnamento dell'esperanto ma anche qualsiasi iniziativa che arricchisca le comunità attraverso il plurilinguismo effettivo.

La Federazione Esperantista Italiana sottolinea come sia importante lavorare per preservare la diversità linguistica anche attraverso il contrasto della diffusione del modello dei corsi "solo in inglese" che si sta diffondendo negli atenei italiani. Dietro una facciata di progresso si maschera un pericoloso processo che minaccia di impoverire non solo le lingue meno parlate ma anche tutto il mondo della cultura in generale.