Plurilinguismo, comunicazione e mondo del lavoro

Giovedì 21 marzo alle 9 (aula 1, Palazzo delle Scienze), primo incontro del ciclo di seminari professionalizzanti

Prendono il via giovedì 21 marzo alle 9, (nell'aula 1 di Palazzo delle Scienze) i seminari professionalizzanti sul tema Plurilinguismo, comunicazione e mondo del lavoro, organizzati su impulso del presidente del corso di laurea in Economia aziendale, prof. Rosario Faraci, e volti a fornire agli studenti abilità trasversali, oggi indispensabili per l’inserimento nel mercato del lavoro. 

Il primo incontro, coodinato dalla prof.ssa Veronica Benzo (Lingua francese, dipartimento di economia e Impresa) sarà tenuto dalla prof.ssa Graziella Priulla (Sociologia dei processi culturali e comunicativi, dipartimento di Scienze politiche e sociali) e verterà su "Comunicazione interculturale"; la seconda parte sarà tenuta dal prof. Ali Ait Abdelmalek (Université de Rennes) che parlerà di “La norme sociale: de la notion au concept sociologique".


Il progetto. L’esigenza di soffermarsi su questa tematica è ormai sentita da tempo, l’Europa invita gli Stati membri a trovare soluzioni adeguate per un’appropriata formazione linguistica. L’Italia nel 2012 è stata scenario di un convegno itinerante promosso dal Do.Ri.F. sul tema “Plurilinguismo e mondo del lavoro” che ha visto coinvolti 21 atenei. Il Dipartimento di Economia e Impresa dell’Università di Catania ha avviato una serie di attività per promuovere il plurilinguismo. Alla base c’è la consapevolezza che la conoscenza delle lingue straniere costituisce oggi un pre-requisito fondamentale per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, a prescindere dalla sede in cui questo viene espletato. Un laureato per essere competitivo deve conoscere almeno due lingue oltre alla lingua madre. Ma imparare una lingua diversa dalla lingua madre non significa semplicemente apprenderne la grammatica o esprimersi utilizzando un dato codice, bensì sono necessari elementi di civiltà (cultura, abitudini, storia) della popolazione di riferimento per poter comunicare correttamente con l’interlocutore straniero. È proprio alla luce di tale esigenza che sarà trattato anche il tema della “comunicazione interculturale”, con un approfondimento della cultura cinese, il cui mercato è oggi ambito dall’Occidente. 

L’obiettivo del ciclo è quello di attirare l’attenzione dei giovani sulle prospettive che si aprono grazie alla conoscenza di una lingua straniera dal punto di vista professionale, socio-economico e politico. Il programma dell’intero ciclo è pubblicato sul sito www.stranilavor.net (sezione "Seminari professionalizzanti") e sulla pagina Facebook “Plurilinguismo e mondo del lavoro – Catania”.

Please publish modules in offcanvas position.