pace

  • Dichiarazione in occasione della Giornata mondiale per la diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo, 21 maggio 2021

    L'Associazione Esperantista Mondiale e la sua sezione italiana, la Federazione Esperantista Italiana (www.esperanto.it), partecipano alla Giornata mondiale per la diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo, 21 maggio 2021. La pandemia ha avuto un forte e negativo impatto anche sul settore culturale: eventi cancellati, organizzazioni culturali chiuse, pratiche culturali interrotte ecc. creano ovunque danni sociali, economici e politici.


    Secondo la Costituzione dell'UNESCO "la reciproca incomprensione dei popoli è sempre stata, nel corso della storia, l’origine dei sospetti e della diffidenza tra le nazioni". In effetti, la maggior parte dei conflitti nel mondo contengono una dimensione culturale. Pertanto, un dialogo interculturale aperto è necessario per la pace, la stabilità e lo sviluppo.


    La diversità culturale è una forza trainante per lo sviluppo, non solo economico ma anche sociale, intellettuale, emotivo, morale e spirituale. La cultura influenza anche le nostre relazioni con l'ambiente naturale. Per questo motivo, l'UNESCO ha già adottato molte convenzioni, dichiarazioni e raccomandazioni per la promozione della diversità culturale. Alcuni sono disponibili anche in esperanto, come la Dichiarazione universale dell'UNESCO sulla diversità culturale.